Azienda

Dopo una lunga formazione sul campo durata 18 anni, Mario Curti fonda la propria azienda nel 1969 a Bargellino di Calderara di Reno, in provincia di Bologna. In 10 anni raddoppia l’ampiezza dei capannoni e il numero degli addetti, mantenendo il radicamento al luogo e una consolidata pratica professionale a conduzione familiare che si tramanda ancora oggi.

Curti Lamiere si afferma come impresa storica specializzata nella lavorazione dei metalli che, da 50 anni, è un’azienda leader che coniuga tradizione artigianale e innovazione tecnologica. Grazie a una ricerca continua sui sistemi produttivi, vanta e utilizza macchinari di ultima generazione, proponendo soluzioni efficienti e all’avanguardia attraverso le diverse lavorazioni del metallo.

Una profonda riflessione sui cambiamenti legati al ruolo delle aziende terziste negli ultimi anni, porta i soci a introdurre strategie per diversificare la produzione. L’innovazione di prodotto viene apportata oltre che dall’aggiornamento costante di macchinari sofisticati, anche da nuove dinamiche di progettazione specializzata, richiesta in outsourcing e per questo, sostenibile.

 

Qualità

Curti Lamiere srl ha sempre avuto come valori guida imprescindibili la soddisfazione del Cliente, credendo nella valorizzazione e nel rispetto delle risorse umane coinvolte.

Non a caso dal 2001 Curti Lamiere srl ottiene la certificazione del Sistema Qualità Aziendale, secondo i requisiti richiesti dalla norma ISO 9001:2015. Sistema Qualità che a tutela del Cliente è applicato a tutti i nostri procedimenti e condiviso da tutti i collaboratori coinvolti nella nostra attività produttiva.

 

Impianto fotovoltaico

Curti Lamiere srl è da sempre attenta all’ambiente, cercando di preservare le risorse utilizzate nelle proprie attività e sensibilizzando il personale a limitare sprechi durante i processi produttivi per ridurre l’impatto ambientale.

A dimostrazione del profondo rispetto per l’ambiente, dal 2019 Curti Lamiere srl dispone di un impianto fotovoltaico, che consentirà di ridurre ulteriormente l’impatto ambientale della propria attività.

Per maggiori informazioni Vi invitiamo a consultare il documento allegato e a visitare il sito del Fondo Energia (link sottostanti).

http://www.curtilamiere.it/sito/wp-content/uploads/2019/11/Poster-editabile_2018_CURTI-LAMIERE_Rev.2.pdf

http://www.fondoenergia.unifidi.eu/